Fondo Fotografico Fabio Preda

Saronno - 2009


Biografia

Fabio Preda (1964) vive e lavora a Milano.
Subito dopo la laurea in Scienze dell’Informazione segue un Master in Tecnologia dell’Informazione, presso un centro di ricerche del Politecnico di Milano, in cui si specializza in sistemi digitali. Oltre all’attività di consulente informatico e Project Manager, si è sempre interessato alla fotografia dall’età di 15 anni.
Inizia l’attività frequentando il Parco Nazionale dello Stelvio.
Sulle tracce di fotografi più esperti, affina le sue conoscenze tecniche nell’ambito della fotografia naturalistica e di paesaggio, scoprendo una profonda passione per la natura.
Dalla prima Fujica manuale, passa a corpi Olympus e, successivamente, tra gli anni ’80 e ’90, entra in contatto con la Società Italiana di Caccia Fotografica che in seguito frequenta e da cui riceve stimoli condividendo progetti e ricerche.
Durante questo periodo partecipa a concorsi fotografici vincendo alcuni premi con immagini sull’ambiente.
A metà del decennio 2000-2010 passa a strumenti digitali e sull’onda del cambiamento tecnologico riparte con nuovi stimoli e forti motivazioni, progettando ricerche personali grazie alle sue conoscenze informatiche e digitali, nonchè all’uso dei software per il digital-imaging.
Nel 2007 entra a far parte dell’A.F.I. (Archivio Fotografico Italiano) con cui partecipa attivamente a campagne fotografiche e mostre collettive finalizzate a documentare il territorio italiano, e tiene corsi di vario livello sviluppando una didattica mirata circa l’immagine digitale e la post-produzione.
E’ stato membro del Consiglio Direttivo dell’Afi con ruoli gestionali.
Nel 2008, con alcuni amici professionisti, crea il gruppo Safarifoto ed organizza con loro corsi vari di fotografia e workshop naturalistici.
Ha pubblicato nei seguenti volumi:
– Kit di sopravvivenza per fotografi neonati – 2018
– Padiglioni EXPO Milano 2015 – Spazi, Forme, Significati – 2015
– Valli Varesine, volti dell’agricoltura, armonia del paesaggio – 2015 (Afi)
– L’Âme d’Arles – Sguardi italiani sul territorio – 2013 (Afi)
– Digigraphie Collection – 2012 (Afi)
– Istantanee italiane – 2011(Afi)